Corsi, "A Empoli mancava combattività"

L'esonero di Aurelio Andreazzoli è nato nelle partite contro Parma e Frosinone. Non usa mezzi termini il presidente dell'Empoli Fabrizio Corsi che, alla presentazione di Beppe Iachini, nuovo allenatore dei toscani, ha spiegato i motivi di questa scelta. "Andiamo a ricercare quello che ci sembra manchi alla squadra, soprattutto in termini di combattività e rispetto degli avversari - ha sottolineato il patron azzurro -. Non ci siamo ovviamente basati sui cinque gol presi a Napoli, ma sul fatto che la difesa stava subendo troppo. Il nostro campionato si gioca con le squadre alla portata, ma con Parma e Frosinone abbiamo subìto 10-12 contropiedi e questo non va. Temevamo che potesse succedere la stessa cosa nelle prossime partite. L'esonero è nato in quelle partite".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Cutigliano

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...